Leonardo: “Non cercavo un lavoro, cercavo un sogno!”

Ciao,
per chiudere l’anno nel migliore dei modi, voglio proporti un’estratto dell’intervista a Leonardo, ex allenatore del Milan e, da pochi giorni, allenatore dell’Inter.

Non cercavo un lavoro, cercavo un sogno che potesse stimolarmi. Sono un romantico, cercavo una grande sfida: una più grande di questa, non c’è.

Questa sfida è troppo grande, troppo sorprendente: impossibile dire di no.

Qui ogni situazione è nuova. Mi sento privilegiato a poter vivere tutto questo.

José Mourinho con me è stato straordinario. Ci siamo confrontati su tanti argomenti. L’ho chiamato perché è impossibile arrivare all’Inter senza passare per lui.

Premetto che non ho mai avuto grande considerazione né stima per il mondo del calcio e per i tanti attori che ne fanno parte. Pur essendo un gran tifoso (nè dell’Inter, né del Milan…), ritengo però che personaggi come Leonardo, possano fare bene non solo al calcio, ma possano anche risultare da esempio, per giovani e meno giovani.

Se ci fai caso nella sua intervista fa alcune ma fondamentali affermazioni:

1. Solo nell’inseguire un sogno si può trovare soddisfazione, Anche il lavoro deve essere una sfida, un sogno da realizzare altrimenti il solo stipendio non ci gratificherà mai!

2. Il cambiamento è qualcosa di naturale e non deve far paura. Ogni situazione è nuova!

3. Confrontarsi con gli altri è necessario. Confrontarsi e ascoltare con umiltà e rispetto è il primo passo per una crescita immediata e reciproca, confrontarsi e ascoltare sono le prerogative “irrinunciabili” per un vero leader. Un vero leader si mette al servizio degli altri!

Insomma… per concludere… inseguite i vostri sogni!
E cominciamo tutti insieme da domani 1 Gennaio 2011.

Buon anno!

Un saluto
Salvatore