E tu che numero sei?

image

No… non ti preoccupare. Non sto dando i numeri.

Voglio solo farti riflettere. 

Se ti senti un numero, se al lavoro sei soltanto una matricola, un centro di costo, una risorsa (non umana) da sfruttare e utilizzare finché fa comodo, allora hai un problema!

Certo… sei consapevole del fatto che in una grande azienda, in un team strutturato e numeroso, sia difficile poter prestare attenzione alla relazione umana tra colleghi e/o con il capo, ma sai anche che non vivi per il solo stipendio.

Tutti noi passiamo la maggior parte del nostro tempo al lavoro. Se ci pensi, molto di più di quanto facciamo con nostra moglie, nostro marito e con i nostri figli. E allora ci piacerebbe, ogni tanto poter scambiare due chiacchiere, confrontarci, stabilire delle relazioni amichevoli.

Se il tuo capo non si ferma mai a parlare di sport, di calcio, di famiglia, di qualsiasi cosa non sia lavoro, di quelle banalità che fanno la vita, se non si affaccia dal suo ufficio neanche per sapere se hai bisogno di aiuto, se è tutto ok, se sei vivo o morto, insomma… allora, davvero sei soltanto un numero. Un piccolo ingranaggio di una macchina più grande. 

Credimi… la vita è troppo breve per essere solo un ingranaggio di una macchina più grande!

E allora, forse, è arrivato il momento di mandare a “spigare” il tuo capo e la tua azienda.

Prima di farlo individua delle alternative valide, scopri quello che davvero ti piace e vorresti fare, magari proprio grazie a #progettoimpresa.