Come sopravvivere ad un capo incompetente

Voglio raccontarti una storia inventata, ma che certamente tu, avrai vissuto, nella tua esperienza lavorativa, in aziende corporate e gruppi aziendali di medie-grandi dimensioni.

“A seguito dell’acquisizione della mia società, da parte di una grande azienda corporate, ho lavorato per, un nuovo vice presidente, nominato perché gestisse il nostro cambio di gestione interno e si occupasse di relazioni esterne e comunicazione, nonché della responsabilità sociale delle imprese.

Ero inizialmente ottimista per questo cambio al vertice ma, nel giro di poche settimane, la mia positività si è sciolta, come neve al sole, quando il mio capo ha rimescolato ruoli e responsabilità del team, attuando un cambiamento confuso e impraticabile che ha prodotto soltanto disordine. La cosa ancor più grave è stata che questi cambiamenti di ruoli e responsabilità sono stati comunicati per iscritto e senza alcun confronto faccia a faccia e senza convocare neanche una riunione, con i suoi riporti diretti, per spiegare la ratio dell’intervento. Risultato sei mesi dopo il suo insediamento, più del 60 per cento della squadra aveva fatto domanda di trasferimento.

Ma non era finita qui! Non sapevo fino a che punto poteva arrivare la sua incompetenza fino ad un mese dopo, quando durante una riunione di alti dirigenti, ha commentato: 

“Perché non abbiamo ancora tagliato del 50% il prezzo del nostro prodotto in modo da guadagnare quote di mercato?”

Quella singola affermazione mi ha fatto capire che non conosceva né il nostro lavoro né i nostri prodotti. Non aveva mai dedicato del tempo per approfondire i margini derivanti dalla vendita dei prodotti, il costo delle materie prime o dei processi di fabbricazione. 

E’ rimasto un anno prima di essere licenziato.”

Come sopravvivere ad un capo incompetente?

Se vuoi gestire la situazione non ti rimane che mettere al servizio del tuo team e della tua azienda tutta la tua competenza e se necessario aumentarla, attraverso la conoscenza del business, dei clienti, dei prodotti, di tutti i numeri che contano. 

In più… è necessario diventare il punto di riferimento all’interno del gruppo, la persona sulla quale poter contare perché i tuoi colleghi non possono contare sul vostro capo.

Un leader riconosciuto dal basso.

Oppure… oppure resisti con calma e pazienza e nel frattempo costruisci il tuo #progetto impresa